You are here
Curiosità 

Strage a Las Vegas: il bilancio temporaneo

Più di 50 persone sono state uccise in un festival di musica country di Las Vegas. Il bilancio dei feriti è preoccupante: ben più di 400 feriti accertati.
Ed anche questa volta molto probabilmente si tratta di un attacco terrorista: il responsabile è un 64enne e si chiama Stephen Paddock. Oltre ad aver agito con armi, ha lanciato fuoco sulla folla per alcuni minuti e dopodiché si è ucciso.

Era un “lupo solitario” che viveva in un remoto villaggio nel deserto. Il motivo vero e proprio del suo gesto non è ancora noto, sembra però che abbia agito in perfetta solitudine, senza chiedere aiuto a nessuno. Ma è una questione su cui bisogna fare ancora luce ed il presidente americano Donald Trump ha descritto l’evento come un “atto del diavolo” (in inglese “act of pure evil”). Lo sceriffo di Las Vegas aveva già addocchiato la donna di Paddock, Marilou Danley, considerandola una persona sospetta. Sembra però, che lei in tutta questa storia non c’entri molto.

Non è stata fatta ancora alcuna dichiarazione dallo Stato Islamico e questo fa intendere che potrebbe essersi trattato di un semplice gesto folle da parte del responsabile. Per avere maggiori certezze sull’accaduto bisognerà attendere ancora qualche giorno.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Related posts

Leave a Comment