Quanto Guadagna 

Quanto guadagna un esperto del tribunale di sorveglianza?

L’esperto del tribunale di sorveglianza è una figura lavorativa che ha il compito di valutare i rischi e i pericoli sociali di una persona condannata. E’ importantissimo tener conto del possibile reinserimento sociale del colpevole, soprattutto dal punto di vista psicologico.
Vengono dunque presi in considerazione diversi fattori: la cartella clinica della persona (vale a dire lo stato di salute), le testimonianze dei conoscenti, il suo passato ed i suoi documenti.
La mansione di esperto del tribunale di sorveglianza non è affatto da sottovalutare: negli ultimi anni infatti, c’è stata una maggiore assunzione di questo personale perché aiuta molto nelle pratiche processuali.

Ma quanto guadagna chi svolge tale lavoro?

Nonostante il fatto che si occupino di procedure delicate e complesse, guadagnano di media sulle 600700 euro (netti) al mese, non di più. Questo perché appartengono alla categoria di magistratura onoraria, la quale sta subendo un blocco, in termini di stipendi.
Negli ultimi mesi infatti, si sta pensando a nuove riforme che possano mirare alla valorizzazione di questa professione che opera tantissimo ma che a livello di denaro si distanzia tantissimo dalle retribuzioni dei giudici, che incassano sempre e comunque un fisso, di media sulle 1500 euro mensili.
E’ importante tener presente il concetto di “media”: spesso si ricevono degli extra se viene incrementata la frequenza delle sentenze.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Related posts

Leave a Comment