Guido AccordiniCucina 

L’azienda di Guido Accordini e i suoi prodotti

L’azienda Accordini Igino muove i suoi primi passi nel 1971 quando il suo omonimo fondatore acquista due ettari nel cuore della Valpolicella, in Veneto. Nel corso degli ultimi 49 anni l’azienda è cresciuta costantemente fino a rappresentare una delle eccellenze del nostro paese apprezzate non solo in patria ma anche all’estero. L’attuale direttore dell’azienda è il figlio di Igino, Guido Accordini, diplomato in enologia nel lontano 1975. Guido Accordini inizia a lavorare in quest’ambito nel 1977 con la ditta Campari Spa come responsabile della produzione in uno dei principali stabilimenti situato in Lombardia.

Guido Accordini

Durante questa prima fase della sua esperienza con Campari Spa, Guido Accordini, migliora le sue abilità nella gestione dei processi produttivi di bevande alcoliche. In un secondo momento viene trasferito al settore vendite divenendo il responsabile dei rapporti commerciali con diverse regioni del Sud Italia prima e, successivamente, anche del Nord. In questa seconda fase, Guido Accordini sviluppa le sue abilità nel mondo del marketing, delle vendite e del commercio.

Forte delle sue esperienze, Guido decide di continuare il progetto che suo padre Iginio aveva intrapreso diversi decenni prima. Nelle sue mani, l’azienda Accordini Iginio inizia una crescita esponenziale tanto che, partendo dai soli 2 ettari acquistati dal padre, ad oggi l’azienda può vantare ben 30 ettari.

Nonostante le grandi dimensioni ed il fatto che ormai si tratti a tutti gli effetti di una azienda internazionale, riconosciuta ed apprezzata in tutta Europa, l’azienda di Guido Accordini rimane a conduzione famigliare e rispetta le tradizioni alle quali il padre di Guido era così legato. Tali tradizioni non riguardano soltanto il processo produttivo dei vini, ma anche il rispetto per il territorio che ha permesso all’azienda di crescere così tanto grazie ai suoi prodotti unici. Il rispetto dell’ambiente e delle politiche ambientali è uno dei principi sempre sostenuti dalla famiglia Accordini.

L’offerta dell’azienda è molto vasta, per avere un quadro complessivo vi consigliamo di consultare direttamente il loro sito web. Uno dei prodotti che sentiamo di consigliarvi maggiormente è l’ Amarone della Valpolicella. Questo vino è caratterizzato da un sapore unico e inconfondibile, vellutato e raffinato. Il processo di coltivazione delle viti e la successiva lavorazione è molto particolare e, ovviamente, non precisato nei dettagli. Le viti vengono coltivate con il sistema della pergola veronese con appassimento in fruttaio dalla durata di 5 mesi, una tecnica messa a punto grazie ad anni e anni di esperienza.

L’Amarone della Valpolicella è disponibile anche in una seconda variante, chiamata Amarone Riserva, prodotta a partire dal cuore delle vinacce, raffinate per oltre 24 mesi. Questa variante è molto più rara, se così possiamo definirla. La sua produzione, infatti, non è annuale e ma dipende da molti fattori implicati nella coltivazione delle viti e nel successivo processo produttivo. Di conseguenza la tiratura è limitata e la disponibilità del prodotto potrebbe essere molto bassa in alcuni periodi.

[Voti: 2   Media: 5/5]

Related posts

Leave a Comment