You are here
Curiosità 

Leggere fa bene all’uomo: scopri perché!

“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.” (Virginia Woolf)

Sapevate che leggere avesse delle proprietà benefiche per l’essere umano? Incredibile ma vero! Secondo alcuni studi americani, la lettura é un ottimo alleato contro lo stress. Questo perché nel momento in cui ci si concentra sulla tematica di un libro, i pensieri che solitamente attanagliano la vostra mente tendono a scomparire, almeno per un po’!
Di conseguenza, il battito cardiaco rallenta ed il vostro cuore non può fare altro che ringraziarvi.

Dal punto di vista fisico, leggere allevia dunque stress, ansia e agitazione. Ma se ci pensate bene, i benefici non si vedono soltanto in senso fisico ma anche in senso “spirituale“. Che si tratti di un romanzo, di un giallo, o di un thriller, l’attività di lettura incrementa le capacità cognitive. La persona é dunque propensa a parlare in maniera più scorrevole e il vocabolario non può che diventare sempre più ampio, grazie all’apprendimento inconscio di un linguaggio variegato e spesso forbito.

“I libri pesano tanto: eppure, chi se ne ciba e se li mette in corpo, vive tra le nuvole” (Luigi Pirandello)

Senza contare poi l’aspetto culturale: non importa a quale tematica ci si sta interessando, ciò che conta é il risultato. E alla fine di un libro, l’uomo sa sempre qualcosa di più. Allargare i propri orizzonti, scoprire ed esplorare nuove discipline rende ricchi di sapienza, di esperienza e di idee.
Se non vi siete mai appassionati alla lettura, questo è il momento giusto per cominciare. Non ci credete?
Provare per credere!

 

“Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma. Ci colpiscono degli altri le parole che risuonano in una zona già nostra – che già viviamo – e facendola vibrare ci permettono di cogliere nuovi spunti dentro di noi” (Cesare Pavese)

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Related posts

Leave a Comment