You are here
osmosi inversa Depuratore Acqua 

Osmosi Inversa: 3 cose che devi assolutamente sapere

Avete mai sentito parlare di osmosi inversa? Questa espressione che a primo impatto può sembrarvi difficile da comprendere, in realtà fa riferimento ad un qualcosa di davvero molto semplice. Scopriamo insieme di cosa si tratta!

Osmosi Inversa

osmosi inversa

Nello specifico, l’osmosi inversa ha il compito di eliminare dall’acqua tutti quei microrganismi e quelle sostanze che, se assunte in maniera eccessiva, possono danneggiare il nostro organismo, tra cui l’arsenico, il cloro, i nitriti e i nitrati, i batteri, i pesticidi e tanto altro ancora.
Per rendere il tutto possibile, l’acqua viene sottoposta ad una microfiltrazione: ciò significa che passa attraverso dei pori dalle dimensioni microscopiche e rilascia tutto ciò che si è aggiunto ad essa in un secondo momento. La liberazione di tutte le sostanze porta a sua volta l’acqua in uno stato di completa purezza, leggerezza e freschezza.

Si tratta di una procedura meccanica (e dunque non chimica) che risale agli anni ’60 del secolo precedente. Fu inventata dagli americani e fu una scoperta molto interessante: proprio per questo vennero installati depuratori d’acqua ad osmosi inversa nelle strutture pubbliche.
Pian piano, questa pratica si è diffusa anche a livello domestico: ciò significa che ogni famiglia può decidere di depurare l’acqua della propria abitazione, tramite punto queste apparecchiature che svolgono le funzioni di microfiltrazione e di osmosi inversa.

Installazione del depuratore:
La procedura è davvero molto semplice: nella vostra casa si presenterà un tecnico che provvederà ad inserire il macchinario al di sotto del rubinetto nel giro di pochissimo tempo. Grazie alla presenza di una manopola, sarete in grado di personalizzare la vostra acqua: rendendola calda, fredda, liscia o gasata, a seconda delle vostre preferenze.
I costi solitamente si aggirano sulle 1000 euro minime, perché si sta comunque parlando di un’apparecchiatura che richiede un’alta qualità per poter funzionare al meglio.

Caratteristiche dell’acqua osmotizzata:
– E’ oligominerale: questo significa che è a basso residuo fisso, è depurata da tutte quelle sostanze inquinanti ma conserva in piccola quantità i sali minerali.
– E’ adatta ad ogni utilizzo: per bere, per lavarsi o per cucinare i cibi.
– Consente di facilitare il processo di espulsione delle tossine e proprio per questo viene consigliata da tantissimi medici.
– E’ a norma di legge: a differenza di alcuni acquedotti comuni che non sempre sono sottoposti a controlli regolari (non a caso si sono verificati stati di allarme per acqua inquinata in diverse regioni d’Italia), l’acqua osmotizzata è stata riconosciuta dalla legge come sicura.
– E’ ottima per l’apparato urinario: oltre a stimolare la diuresi, consente di eliminare l’acido urico che spesso può causare problemi.
– Incrementa il processo digestivo, evitando così la sensazione di pesantezza.
– E’ perfetta per tutti: anziani, bambini e adulti possono bere tranquillamente l’acqua sottoposta ad osmosi inversa proprio perché non presenta batteri o metalli pesanti.

Queste sono soltanto alcune delle peculiarità che appartengono all’acqua osmotizzata. Se vi interessa conoscere nel dettaglio come avviene il processo di depurazione, date un’occhiata al sito web: http://depacquadomestici.it/osmosi-inversa/ . Inoltre, all’interno di questo portale, potrete ricevere una consulenza di tipo gratuita (offerta da diversi esperti del settore) e persino richiedere un preventivo!

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Related posts

Leave a Comment