You are here
otoplastica orecchie a sventola Medicina 

Otoplastica: Prezzi interventi, rischi, età consigliata e post-operatorio.

L’otoplastica è una procedura di chirurgia estetica che mira alla correzione dei difetti inerenti al sistema uditivo. Questa problematica è comunemente conosciuta con la definizione di “orecchie a sventola”.
Le origini dell’otoplastica risalgono al V secolo a C, grazie al medico indiano Ayurvedico Sushruta, il quale descrisse la Sushruta samhita, ossia un insieme di tecniche legate alla chirurgia plastica. Fino alla fine del XVIII secolo esse sono state applicate soltanto nel continente asiatico, ma successivamente si espansero in tuta Europa, grazie ad una rivista britannica (Gentleman’s Magazine) la quale riportò la pratica della rinoplastica, mettendo alla luce alcuni segreti professionali di Sushruta samhita.

Otoplastica

otoplastica orecchie a sventola

Sono tantissime le persone che si sentono afflitte psicologicamente da questo problema e proprio grazie a questo intervento si ha la possibilità di farle “rinascere”, evitando ad esempio casi di esclusione sociale. Però, bisogna sempre valutare attentamente il caso, in quanto non tutti possono sottoporsi a questa procedura: è importante effettuare degli esami clinici che affermino il buon stato di salute del soggetto. Dopodiché, il paziente deve mostrare un reale disagio alle proprie orecchie.
Ecco alcune tipologie:

  • orecchie a sventola
  • orecchie che risultano asimmetriche
  • orecchie grandi o assenti
  • lobi con lesioni

Le fasi di un’operazione di otoplastica sono cinque: anestesia, incisione cutanea, piega cartilaginea, sutura e bendaggio.
Esiste attualmente anche un intervento di otoplastica innovativo, che non richiede il passaggio dell’incisione e pertanto viene definito incisionless.
I periodi di convalescenza variano a seconda del soggetto e della tipologia.
Si tratta di un intervento che ha quasi sempre un esito soddisfacente per il paziente: si può dunque stare tranquilli ma è importante seguire delle regole durante il periodo di riposo come evitare l’uso di farmaci e di sigarette, non effettuare automedicazioni senza il consenso del medico o toccare l’area interessata perché si andrebbe a compromettere il processo di guarigione.

Per maggiori informazioni visita il sito StarBene.info su quale potrai trovare molti approfondimenti sul tema otoplastica.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Related posts

Leave a Comment