Notizie 

Le dimissioni “congelate” di Renzi!


Stando alla campagna elettorale, forse ci si aspettava qualcosa di più: i risultati del Pd sono stati un fallimento, poiché non è stato raggiunto neanche il 20%. Matteo Renzi ha capito che la sua strategia forse non funziona più e di conseguenza è vicino alle dimissioni.
Dimissioni definite “congelate”: l’ex segretario del Pd non vuole mollare ma dovrà comunque lasciare l’incarico. C’è chi pensa che siano voci false ma a confermare il tutto è proprio il coordinatore Lorenzo Guerini:“Nessuna dilazione, le dimissioni di Renzi sono verissime. Lo ha detto chiaramente in conferenza stampa: il Pd è all’opposizione, in coerenza con quanto detto in campagna elettorale da tutto il Pd. E nessuna gestione solitaria dei prossimi passaggi, lunedì prossimo faremo la Direzione nazionale e quello sarà il luogo e il momento per aprire una riflessione seria e responsabile sui risultati”.

Vista la situazione, Alessandro Battista ha voluto cogliere l’occasione per lanciare qualche frecciatina al caro Matteo:  “Un discorso così strampalato non l’ho mai ascoltato, Renzi è veramente in confusione e non se ne rende nemmeno conto, pur di non dimettersi realmente è disposto a frantumare quel che resta del Pd e cosa pensa il Pd?” e Grillo ha aggiunto: “lo abbiamo biodegradato!”

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Related posts

Leave a Comment